HomeCHI SONO

CHI SONO

Benvenuti su Occhidaviaggio, il mio blog.

Mi chiamo Sara e viaggiare è sempre stata la mia passione

CHI SONO

 

IO, SARA:

Sono nata a Milano l’ultimo giorno dell’anno; i miei genitori mi aspettavano per febbraio ma io avevo già troppa voglia di conoscere il mondo e mi sono presentata proprio qualche ora prima del brindisi di mezzanotte.

Sono diventata quella che sono grazie ad una macchina da scrivere Olivetti 32 e una Polaroid (regali dei miei nonni per il mio ottavo compleanno): da quel giorno io ho deciso che da grande avrei fatto la fotoreporter e avrei girato il mondo, in cerca di storie da raccontare e sguardi da catturare.

A quel fine divoravo corsi di lingua per bambini, studiando inglese, francese, tedesco e spagnolo.

Ho trascorso così la mia infanzia: tra corse in bicicletta con gli amici, articoli da scrivere con la mia Olivetti, foto fatte alle mie bambole e lingue da studiare. E a fine giornata, sfiancata dalla vitalità di ogni bambina di quell’età, mi sedevo sulla poltrona gigante del mio bisnonno e immaginavo di essere su un aereo, in viaggio per qualche paese del mondo.

DALLA POLTRONA AD UN AEREO VERO

La prima volta che sono salita su un aereo avevo 10 anni; ero talmente emozionata che due giorni prima della partenza mi sono fatta venire la febbre alta ma ho sfidato la paura delle iniezioni di antibiotici e sono riuscita a partire per Londra. Finalmente sull’aereo potevo scambiare le mie prime parole in inglese con le hostess, mi sembrava di vivere in un sogno.

Il mio primo viaggio da sola invece l’ho fatto finito il liceo, la meta era Creta e mio papà mi ha regalato (cioè veramente me l’aveva prestato ma poi non è più tornato indietro) il suo zaino. Quel gesto ha simbolicamente forgiato il mio modo di viaggiare: sono diventata un backpackers, come si suol dire, e ho iniziato a girare l’Europa e il mondo.

DOVE SONO STATA

A vent’anni ho detto a mia madre che da lì a qualche mese sarei partita per il Vietnam.

A nulla sono valse le richieste materne di “dedicarmi alle feste a Ibiza come i miei coetanei”, io avevo deciso che nella città di Hanoi avrei festeggiato il mio “battesimo dell’Asia” e poi sono un capricorno (indi testarda).

E negli anni successivi ho girato gran parte di Asia, America e Africa (l’Oceania mi manca ma c’è sempre tempo).

CHI SONO

Io sul Fiume dei Profumi a Hue, Vietnam

PERCHE’ AMO VIAGGIARE

Amo viaggiare perché mi piace come mi sento quando viaggio, perché quando sono “on the road” tiro fuori il meglio e il peggio di me, la mia personalità e tutte le mie risorse. Durante i viaggi mi sono sempre successe cose bellissime, ho incontrato persone incredibili e ho anche conosciuto mio marito! Diciamo che quando viaggio, la vita mi sorride.

Del viaggio mi piacciono:

  • la fase della pianificazione; quando riempio la mia scrivania di guide di viaggio, di libri di letteratura di viaggio, di fogli di post di altre blogger, di matite colorate per sottolineare le cose importanti;
  • il suono delle lingue del paese che visito;  ho ancora la mania di quando ero piccola e prima di partire mi compro sempre il libro delle conversazioni base in lingua polacca, turca, greca, cambogiana, ecc. Non ne posso uscire, la mia è una mania!
  • le giornate a perdermi tra le bancarelle dei mercati, a comprare prodotti locali e assaggiare piatti cucinati per strada
  • le sensazioni di fiducia verso gli altri e me stessa che mi porto a casa dopo un mese in giro per il mondo: mi sento più aperta verso gli altri e mi sento più libera nell’anima;
  • i fallimenti e gli inconvenienti (ne parlo nella rubrica”Il lato B delle travel bloggers“) perchè ti consentono di migliorarti e crescere.

ALTRE COSE SU DI ME

Vi chiederete se poi ho fatto davvero la fotoreporter. Beh diciamo che non è stato propriamente cosi.

Mi sono laureata in giurisprudenza e mi sono poi specializzata in Criminologia; ho lavorato come avvocato -insoddisfatta della sua professione – in uno studio legale per molti anni e poi….. in un viaggio verso Cuba ho conosciuto quello che sarebbe diventato mio marito.

Nel giro di un anno ho rivoluzionato la mia vita: ho lasciato il mio lavoro, la mia città, gli amici e la famiglia e mi sono trasferita nella sua città, Bologna.

E ho seguito i miei sogni: ho iniziato a collaborare con alcune agenzie come fotografa e a riprendere in mano tutti i taccuini dei miei viaggi passati, ponendo le fondamenta di questo blog.

La bambina che ero sarebbe soddisfatta dell’adulta che sono diventata.

Oggi vivo con la mia piccola famiglia nell’Appennino bolognese, coltivo la mia terra, mangio i prodotti che la natura mi regala e cerco di fare la turista anche a casa mia, raccontando la vita a Bologna.

  • Mi occupo di web copywriting e digital marketing;
  • Collaboro come contributor in varie agenzie fotografiche;
  • Sono una local guide di Bologna per Like a Local (qui trovi i miei consigli)
CHI SONO

In giro per Kuala Lumpur

COME VIAGGIO

  • Io viaggio con uno zaino il più leggero possibile (il peso maggiore è l’equipaggiamento fotografico), contenente lo stretto indispensabile: solo qualche cambio e un solo paio di scarpe;
  • porto sempre con me sapone di marsiglia per lavare i vestiti e una cordicina per stenderli (ho fatto delle splendide composizioni tra sedie e tavoli delle camere degli ostelli);
  • viaggio con pochissime medicine: molto spesso i rimedi locali sono i migliori;
  • la mia teoria è che quel che ti occorre lo trovi sempre ovunque e che preferisco comprare quel che mi occorre nelle botteghe locali (così porto a casa anche un souvenir);
  • prenoto voli ma non hotel: preferisco arrivare a destinazione e cercare un alloggio in maniera indipendente;
  • adoro il campeggio, mi piace molto dormire sentendo il contatto con la terra;
  • cerco sempre di trovare abitazioni con una cucina (anche in comune) perché mi piace mangiare i prodotti locali;
  • uso sempre mezzi di trasporto locali (nella vita avrò preso 2 taxi) perché la maggior parte di cose che capisci di una popolazione, le capisci durante il viaggio o nelle attese (in questo Africa e Asia sono il meglio);
  • se riesco preferisco organizzare da me le escursioni (onde evitare la massa di turisti negli orari di punta) e quando non è possibile, mi rivolgo solo ad agenzie locali;
  • appena posso, noleggio una bicicletta per girare con calma e godermi la lentezza dei viaggi;
  • sono una sostenitrice del turismo sostenibile a cui ho dedicato una rubrica nel mio blog

CHI SONO

Su un furgone nel Chiapas, Messico

IL MIO VIAGGIO PIU BELLO

Che domande???!! Ogni viaggio mi ha lasciato tanto. Però se proprio devo dare una risposta, vi dico che in Nepal ho lasciato il mio cuore.

Sono innamorata della Spagna, soprattutto dell’Andalucia; ogni volta che torno, mi sento a casa.

In virtù di questo amore intenso – e di tanto studio – ho ottenuto la certificazione di “Esperta di Spagna” rilasciato dall’Ente del Turismo spagnolo perciò se avete bisogno di qualche dritta per viaggi in Spagna, non avete che da chiedere.

E ultimamente ho scoperto un nuovo amore, l’Albania.

CHI SONO

Io nel mondo

SCRIVETEMI

Se vi va di scrivermi, cliccate QUI e se volete restare aggiornati sugli articoli che scrivo, indicatemelo nella comunicazione scrivendo “SI, VOGLIO ISCRIVERMI ALLA NEWSLETTER” (odio lo spam, perciò non ne farò, vi invierò una sola newsletter a settimana)

E se capitate a Bologna, fatemi sapere perché sarò felice di conoscervi e farvi conoscere la mia città.

Mi piace passare dall’online all’offline, credo che sia fondamentale non perdere i contatti umani, e ciò nonostante il digitale abbia compromesso una buona parte della nostra vita.

Grazie ancora per aver visitato il mio blog e un abbraccio.

Sara

 

© 2017: Occhi da viaggio, All Rights Reserved | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress